Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - opere

Opere

David Monacchi
Stati d'Acqua
(2006)
per suoni concreti e di sintesi
per Suono sintetico


Dedicato a: 1
Durata: 16:00
1 Esecuzione: "An Ear to the Earth" – New York - 2006

Stati d'Acqua
per suoni concreti e di sintesi
dalla grande installazione multicanale realizzata per la piazza fluviale di Tevereterno

Stati d'Acqua nasce dalla riflessione sui molteplici mutamenti che l'elemento acqua attraversa nella sua forma fisica. Moto, stasi, evaporazione, condensazione, caduta, sono gli stati dell'acqua esplorati attraverso l'indagine elettroacustica del suono.
L'acqua crea una gamma infinita di suoni sull'intero campo udibile, producendo a volte il perfetto ‘rumore bianco', ovvero la compresenza di tutte le frequenze.
Qualche volta, raramente, l'acqua si intona, avvicinandosi alla musica dell'uomo.
Dall'osservazione di questi momenti, ricreandoli poi sinteticamente, è stato possibile organizzare il suono concreto dell'acqua in un sistema d'intonazione che utilizza i rapporti interi del sistema di Zarlino (XVI sec.); una moltitudine di filtri risonanti disposti su serie armoniche per ordinare il caos frequenziale su intervalli naturali.
La fase di ricerca sul campo dei materiali sonori ha portato ad utilizzare tecniche microfoniche sperimentali per la registrazione di fonti acustiche ambientali: sorgenti, ruscelli, cascate, grotte, onde del mare e la registrazione dell'ecografia di un feto di sei mesi.
Ho voluto comporre un omaggio all'elemento acqua, simbolo del mondo emotivo, metafora degli stati dell'anima.
L'installazione sonora originaria di 30 minuti, in esafonia con 18 punti di diffusione, è stata realizzata per "Tevereterno", un progetto di arte pubblica di Kristin Jones, la notte del solstizio del 21 Giugno 2006 nello spazio di ‘Piazza Tevere' – Roma.
Stati d'Acqua è una riduzione dell'installazione sonora originaria, brano presentato in prima esecuzione assoluta per "An Ear to the Earth" – New York 2006.