Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - opere

Opere

Nicola Sani
Oltre il deserto spazio
(1999)
per fl., cl., vl., vcl. e pf.


Editore: Suvini-Zerboni
1 Esecuzione: Festival Emergenze - Roma - 1999

Oltre il deserto spazio appartiene ad una nuova fase del mio percorso compositivo. Dopo un lungo periodo dedicato alla ricerca sonora con le tecnologie elettroniche, che mi ha portato ad approfondire la relazione tra suono naturale, materiale pan-acustico e suono sintetico, virtuale, e da cui sono scaturiti diversi lavori per nastro magnetico e strumenti dal vivo, oggi è piuttosto la ricerca sull'universo timbrico strumentale a costituire un nuovo riferimento fondamentale. È una ricerca nuova, di tensioni al limite, filtrata dallo sguardo elettroacustico sul suono, attraverso il quale lo strumento assume una fisionomia diversa. In particolare è lo spazio a costituire un nuovo polo di attrazione e parametro di elaborazione, uno spazio sonoro dove liberamente sconfinare e dove il timbro si fonde, elabora se stesso nella confluenza e interrelazione dei singoli elementi. Una concezione in se stessa intermediale, anche senza l'uso di immagini o di codici visivi, nel senso dell'interdipendenza di tutti gli elementi in gioco. Il titolo, da Lucrezio, rimanda a questa necessità imprescindibile di rompere gli argini l'isolamento del suono "che si ascolta", come quello dell'uomo che coscientemente lo cerca e di farlo esplodere nelle sue molteplici complessità, nei silenzi e nello spazio di un mondo che ha cambiato spazio.
(Nicola Sani)