Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - opere - paola livorsi - biografia

Opere

- bio - works
Paola Livorsi
Foto: Saara Vuorjoki / Fimic
Paola Livorsi - Biografia
1967

E-mail: paolalivorsi@hotmail.com
Ohnfad (2000)
per voce femminile ed elettronica
Ohnfad (2000)
per voce femminile ed elettronica

Paola Livorsi si è formata a Torino, dove ha studiato composizone con Riccardo Piacentini, diplomandosi nel 1996, e storia della musica con Giorgio Pestelli, con cui si è laureata nel 1994.
Prima al Concorso Nazionale di Composizione di Musica Vocale e Strumentale per Ragazzi di Como 1994, ha seguito diverse masterclass - con Franco Donatoni all'Accademia Chigiana di Siena (1995), con György Ligeti a Novara (1996), con Ivan Fedele (Académie d'été dell'IRCAM, Parigi 1997) e con Salvatore Sciarrino (Académie d'été 1999).
Nel 1995-96 ha studiato con Philippe Manoury al Conservatoire National Supérieur de Musique di Lione.
L'anno seguente, grazie al CIMO (Centre for International Mobility), ha continuato gli studi all'Accademia Sibelius di Helsinki, con Kaija Saariaho e Jean-Baptiste Barrière. Suoi brani sono stati presentati in diverse occasioni all'Accademia Sibelius di Helsinki.
Nel 1998-99 ha seguito uno stage di musica elettronica alla Civica Scuola di Musica di Milano con Giovanni Cospito. È stata inoltre invitata dall'Università "La Sapienza" di Roma al congresso internazionale "Cognizione e comportamento musicale".

Manantial per cinque musicisti è stato presentato a Torino per il Festival "Settembre Musica" 1998.
Nel 1999-2000 ha partecipato al corso di composizione e musica elettronica del CCMIX (Centre de Création Musicale Iannis Xenakis, ex-Ateliers Upic) di Parigi, con Sylviane Sapir, Curtis Roads, Gérard Pape e Julio Estrada. In quell'occasione ha realizzato Ohnfad per voce femminile e elettronica. È stata ospite del convegno della Sorbona/IRCAM "L'accès des femmes à l'expression musicale " (2002), per cui la "Fondazione Adkins-Chiti: donne in musica" le ha commissionato Eâ per flauto e pianoforte.
Ha preso parte al corso annuale di composizione e informatica musicale dell' IRCAM, dove è stato eseguito Os per voce maschile e elettronica (Nicholas Isherwood, Agora 2002).

Nel 2003 Musica nova Helsinki le ha dedicato un concerto ed è stata invitata dal festival tedesco Musik in 21. Jahrhundert di Saarbrücken, con Verso per ensemble (commissione della Saarländischer Rundfunk, interpreti Klangforum Wien e Diego Masson).
Nel 2004 è stata invitata alla Biennale di Tampere (Finlandia) e  nel 2004 e 2005 al Takefu International Composition Festival (Giappone), che le ha commissionato Suonno (Quartetto Arditti) e Tondo (Mayumi Miyata, shô, Tosiya Suzuki, flauto barocco). E´stata ospite del festival "Time of Music" di Viitasaari 2005, con Infra per due organi.
Nel 2007 ha partecipato al festival März Musik a Berlino, con Hospes comesque lunae, eseguito dalla Deutsches  Symphonie Orchester Berlin (DSO) diretta da Toshio Hosokawa. Lo stesso anno è stata invitata alla Biennale di Venezia, che le ha commissionato In between per ensemble.
Questo lavoro è stato scelto dalla Società Internazionale di Musica Contemporanea (ISCM) per il festival 2009, che si terrà a Göteborg (Svezia).

Nel 2008 l´ensemble finlandese Zagros le ha commissionato un nuovo pezzo, per tre strumenti e koto, che ha presentato in concerto a Helsinki.
Ha diverse commissioni per il 2010, per la Biennale di Tampere e per il quartetto d´archi francese Quatuor Diotima.
La "De Sono - Associazione per la Musica" di Torino ha sostenuto la sua attività dal 1998 al 2001. Nel 2000 ha ricevuto la borsa di studio del G.A.I. (Circuito dei Giovani Artisti Italiani).

Dal 2001 risiede e lavora a Helsinki, dove ha ricevuto diversi riconoscimenti per i suoi progetti, dalla Fondazione Culturale Finlandese al Ministero della Cultura. Collabora come corrispondente dall'estero per "Il Giornale della Musica" e insegna occasionalmente musica elettronica all'Accademia Sibelius e presso altre istituzioni.

Aggiornato a 03/2009